Barzona-Alpe Cortelancio-Passo del Mottone πŸŸ‘β˜€

Calasca Castiglione

Lunghezza complessiva: 8,8 Km
Tempo stimato: 5h e 5min
Altitudine partenza: 688m
Altitudine arrivo: 2284 m
Dislivello: 1596 m
Periodo consigliato: maggio-ottobre

Difficoltà EE (escursionisti esperti)

Tutto il percorso è siglato con B10, basta seguire il segnavia e i cartelli segnaletici


Statale della Valle Anzasca, seguire l'indicazione per Calasca e quindi localita' Barzona. Lasciare l'auto nei pressi della chiesa e seguire il sentiero con segnavia rosso/bianco/rosso che porta all'Alpe Pavu', Dall'Alpe portarsi a destra delle case e proseguire in salita fino alla chiesetta del Sassello. Dalla chiesetta il sentiero prosegue a mezza costa in falso piano fino a raggiungere il torrente, attraversare il ponte e costeggiare il torrente sulla destra fino ad un altro ponte, attraversare e proseguire per l'Alpe Lasino. Dalle baite ormai diroccate proseguire lungo il prato fino al torrente, si attraversa e si giunge all'Alpe Cortelancio, di srguito all'Alpe Lavazzero, da qui seguire il segnavia e le tracce che portano al Passo del Mottone.

Scendendo si arriva al Lago di Antrona

Durante il percorso, e' possibile avvistare vari tipi di fauna: camosci, caprioli, marmotte, cinghiali e svariati tipi di uccelli. All'Alpe Pavu', si posono ammirare i grandi castagni secolari e pascoli ben custoditi. Dalla chiesetta del Sassello sino all'Alpe Lasino, folto bosco di faggio. La zona e' molto ricca di minerali. All'Alpe Lavazzero nasce il torrente Val Bianca, l'alpe e' ancora caricato dal pastore nei mesi estivi. Si possono ammirare vari laghetti.

In allegato i pdf del sentiero gentilmente forniti dal Club Alpino Italiano - Sezione Est Monte Rosa