I Walser, autentico popolo di alta montagna

I Walser, autentico popolo di alta montagna

Macugnaga, a 1327 metri, si estende ai piedi dell'imponente parete Est del Monte Rosa, di caratura himalayana con i suoi 2500 metri di dislivello.

La storia di Macugnaga (la "perla del Rosa"), ebbe inizio nel XIII secolo, quando i Walser, popolo di origine alemanna proveniente dal Vallese, occuparono questa splendida conca dell'alta Valle Anzasca, iniziando così la colonizzazione Walser nelle valli meridionali del Monte Rosa.

I Walser, autentico popolo di alta montagna, seppero sfruttare al meglio quanto offerto dagli alpeggi d'alta quota e con la loro straordinaria capacità di adattamento diedero origine a una tra le più caratteristiche comunità alpine, tramandando, di generazione in generazione, lingua, usanze e cultura.

Oggi la tradizione Walser è testimoniata dall’architettura delle abitazioni di Macugnaga, alcune delle quali risalgono al 1500. Molto preziosi e originali sono anche i costumi che le donne e gli uomini indossano in particolari occasioni e la lingua Titsch. Molto suggestivo l'antico nucleo del Dorf con la chiesa Vecchia risalente al 1300, il cimitero e il maestoso tiglio secolare.