Dorf, Chiesa Vecchia e il Vecchio Tiglio

Dorf, Chiesa Vecchia e il Vecchio Tiglio

Il Vecchio Tiglio secolare, che la leggenda racconta essere stato portato da una donna all’epoca della fondazione della comunità di Macugnaga

 

Si erge vicino alla Chiesa Vecchia, nelle vicinanze del Dorf, il piccolo nucleo di tipiche abitazioni a Blockbau (tronchi di larice incastrati), emblema dell’architettura Walser

La Chiesa Vecchia di Macugnaga (ex chiesa parrocchiale) è uno dei simboli del paese ed è dedicata a Santa Maria. In un documento datato 1317 si legge che è stato firmato sotto il portico della chiesa. Nonostante le modifiche nel corso del ‘500, la chiesa mantiene una sua fisionomia caratteristica che si inserisce perfettamente nell’ambiente circostante. All’interno della Chiesa Vecchia ci sono due tele di artisti valligiani (ignoti) datate diciassettesimo e diciottesimo secolo, caratterizzate da una certa ingenuita’ del tratto, ma per questo piuttosto singolari. Meno interessanti le statue nelle cappelle a nord, dedicate alla Madonna di Lourdes e a San Bernardo (patrono degli alpinisti) entrambe del ‘900.

Probabilmente proveniente dalla antica cappella dei Frassini è la statua della Madonna con Bambino, del XII-XIII secolo, presente dietro l’altare. La cappella dei Frassini si trova lungo la stradina tra la piazza di Staffa e la Chiesa vecchia, sulla destra, poco prima della stazione di partenza della funivia per il monte Moro. È detta anche di San Giulio perche’ (pare che) il santo si sia fermato li’ nel suo viaggio verso il Vallese.

Interessante, e, soprattutto per i patiti della montagna, piuttosto emozionante il cimitero presente attorno alla Chiesa Vecchia. Qui ci sono lapidi (e tombe) che ricordano scalatori deceduti durante le ascensioni sul monte Rosa. Su una cappella una scritta recita: “Fermati o passeggero, mira i tormenti, siamo abbandonati dai nostri parenti avari. Di noi abbiate pieta’ o voi amici cari.&rdquo

Poco distante dalla chiesa, nei pressi del cimitero di Macugnaga, si erge in tutta la sua maestosità il Vecchio Tiglio trecentesco, all'ombra del quale si svolgevano riunioni giudiziarie e amministrative di interesse comunitario. L'imponente albero, che risulta avere più di 700 anni, ha una circonferenza di base di 7 m 

Oggi l'imponente albero è preziosa testimonianza, insieme alla vicina Chiesa Vecchia, del popolo Walser di cui Macugnaga mantiene vive tradizioni e cultura.