Passeggiate ed Escursioni

Passeggiate ed Escursioni

La Valle Anzasca offre agli amanti della natura e della montagna diverse opportunità per praticare passeggiate ed escursioni.

Lungo i pendii del Monte Rosa si susseguono numerosi alpeggi - Alpe BillAlpe MecciaAlpe RosareccioAlpe BurkiAlpe Pedriola e Alpe Prelobia - in cui a primeggiare sono prati immensi, dai colori e dai profumi intensi, e antiche baite Walser, costruite in pietra e in legno. Sentieri ben segnalati portano l’escursionista a scoprire una natura incontaminata, un mondo quasi fiabesco, lontano dal caos della città, affacciato su paesaggi incantevoli e mozzafiato.

Di particolare suggestione è il tour dell’Oasi Faunistica di Macugnaga, un’area protetta che si estende per circa 3.000 ettari, fino al confine con la Svizzera, e che consente di osservare da vicino animali meravigliosi come caprioli, camosci, stambecchi, scoiattoli, marmotte e aquile.

Il ghiacciaio del Belvedere, il solo in espansione dell’intero arco alpino e facilmente raggiungibile dalla frazione di Pecetto, rappresenta, poi,  uno spettacolo naturalistico unico, in controtendenza rispetto alle altre lingue glaciali. Dal ghiacciaio sono praticabili diversi percorsi che portano agli alpeggi e ai rifugi in quota; attraversando il ghiacciaio del Belvedere è possibile raggiungere facilmente il meraviglioso Lago delle Locce.

La Val Quarazza, infine, è meta ideale per chi desidera cimentarsi in passeggiate tranquille e pianeggianti. Questa valle offre camminate dolci, escursioni a cavallo e ancora il magico Lago delle Fate, nel quale si riflette il verde brillante dei boschi del luogo.

 Percorsi escursionistici ad ogni altitudine e per ogni grado di allenamento costellano la vallata ai piedi del Monte Rosa. Tra i più conosciuti vi è certamente la Strà Granda, l'antica via di collegamento tra il fondovalle e – attraverso il Passo del Monte Moro – la Svizzera. Ma tutte le località offrono sentieri e mulattiere che conducono alla scoperta, rigorosamente a passo lento, delle bellezze naturalistiche e paesaggistiche di questo territorio. La Via del pane, i percorsi alla scoperta delle frazioni più caratteristiche, le porzioni della Grande Traversata delle Alpi, le vie intercomunali che collegano tutti i centri della bassa valle: una proposta ricchissima che consente di scoprire anche le tradizioni rurali del passato. La rete di percorsi “slow trek” è infatti costellata da mulini, torchi, forni e i sentieri toccano gli antichi terrazzamenti che per secoli hanno caratterizzato il paesaggio culturale della Valle Anzasca e che nel periodo invernale si mostrano in tutta la loro bellezza.

La stagionalità è uno dei punti di forza di questa porzione di Val d'Ossola: i suoi percorsi presentano infatti altitudini molto variegate, che consentono di percorrere sentieri in ogni periodo dell'anno. In primavera i boschi colorati di un verde brillante sono costellati dalle inconfondibili macchie bianche dei ciliegi selvatici; l’estate è il periodo migliore per raggiungere le alte quote e intraprendere i percorsi più impegnativi, grazie alle lunghe giornate e ai percorsi sempre liberi dalla neve. Nella stagione autunnale la valle si tinge di mille colori, con meravigliose sfumature e con gli inconfondibili profumi del sottobosco. Infine, ciaspole protagoniste indiscusse della stagione invernale, lungo itinerari innevati di grande fascino.

Gran parte dei percorsi escursionistici sono fruibili anche seguendo le “regole” del Nordic Walking: la camminata nordica permette di godere degli incantevoli paesaggi della Valle Anzasca unendo i benefici che questa pratica “importata” dai paesi nordici garantisce.

Dalla strada statale che attraversa la vallata si dipanano percorsi ideali anche per gli amanti delle due ruote: che sia in sella alla classica mountain bike o ad una più moderna e-bike, sentieri e strade sterrate divengono itinerari di collegamento tra frazioni, alpeggi e attrattori culturali da visitare sulle due ruote.

 

Qui il link ad alcune percorsi ed ai Bivacchi

In allegato potete trovare le mappe di Macugnaga e della Valle Anzasca fornite da Ossola Outdoor Center, mentre sul loro sito sono presenti altri percorsi e mappe